TUTTE LE AGEVOLAZIONI FINANZIARIE PER IL FRIULI VENEZIA GIULIA

FRIULI VENEZIA GIULIA FONDO SVILUPPO IMPRESE 2020FRIULI VENEZIA GIULIA: fondo per lo sviluppo delle imprese, finanziamenti a tasso agevolato per lo sviluppo per iniziative di investimento e sviluppo aziendale.
BENEFICIARI: a) le PMI aventi sede operativa sul territorio regionale, iscritte nel Registro delle imprese;
b) le grandi imprese aventi sede operativa sul territorio regionale, iscritte nel Registro delle imprese, che svolgono le attività di servizi.
c) nel caso di iniziative di investimento possono presentare domanda anche i liberi professionisti;
d) nel caso di iniziative seed o start up d’azienda possono presentare domanda anche le persone fisiche non titolari di impresa che si impegnano a costituirsi in impresa.
INIZIATIVE FINANZIABILI: a) realizzazione di iniziative di investimento;
b) prestiti partecipativi diretti alla ricapitalizzazione di società di capitale;
c) prestiti partecipativi diretti alla capitalizzazione di impresa;
TIPOLOGIA: le iniziative di investimento possono essere di tre tipi:
1) creazione di un nuovo stabilimento, estensione di uno stabilimento esistente, diversificazione della produzione di uno stabilimento esistente mediante prodotti nuovi aggiuntivi o trasformazione fondamentale del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente:
2) acquisizione degli attivi direttamente connessi ad uno stabilimento;
3) realizzazione di tipologie di iniziative d’investimento diverse  dirette allo sviluppo e al rafforzamento aziendale.
NEL CASO DI NUOVE IMPRESE: sono previsti inoltre speciali finanziamenti agevolati concernenti la realizzazione di: a) iniziative “seed” di studio, valutazione e sviluppo di un progetto aziendale iniziale; b) iniziative “start up” concernenti lo sviluppo del prodotto e commercializzazione iniziale da parte di imprese che non hanno ancora venduto il proprio prodotto o servizio a livello commerciale e non stanno ancora generando profitto; c) acquisto di azienda o ramo d’azienda al fine del mantenimento sul mercato dell’attività economica relativa al complesso aziendale acquistato.
FINANZIAMENTO MASSIMO: l’ammontare massimo è pari a 500 mila euro. L’importo massimo dei finanziamenti a valere sul Fondo per lo sviluppo in essere a favore del medesimo beneficiario è pari a 2 milioni di euro. Nel caso in cui le iniziative finanziate riguardino lo svolgimento delle attività economiche di cui all’allegato E al regolamento di attuazione (commercio, alloggio e altri servizi), l’ammontare massimo dei finanziamenti a valere sul Fondo per lo sviluppo è pari a 4 milioni di euro e l’importo massimo dei finanziamenti a valere sul Fondo per lo sviluppo in essere a favore del medesimo beneficiario è pari a 8 milioni di euro.
DOMANDE: a sportello.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO SOTTOSTANTE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA  PULSANTE CHIEDI PRE FATTIBILITA GRATUITA 200

 


logo Campania contributi 300px

 

 

 

FRIULI VENEZIA GIULIA: FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE

FONDO PER LO SVILUPPO

Finanziamenti agevolati per la realizzazione di iniziative investimento e sviluppo aziendale.

BENEFICIARI

  • a) le PMI aventi sede operativa sul territorio regionale, iscritte nel Registro delle imprese
  • b) le grandi imprese aventi sede operativa sul territorio regionale, iscritte nel Registro delle imprese, che svolgono le attività di servizi elencate nell’allegato D del regolamento.

Nel caso di iniziative di investimento possono presentare domanda anche i liberi professionisti, iscritti a ordini o associazioni professionali, ovvero gli studi associati e le società professionali dai medesimi costituiti.

  • Nel caso di iniziative seed o start up d’azienda possono presentare domanda anche le persone fisiche non titolari di impresa che si impegnano a costituirsi in impresa iscritta nel Registro delle imprese entro sei mesi dalla data di presentazione della domanda di finanziamento agevolato.

INIZIATIVE FINANZIABILI

  • a) realizzazione di iniziative di investimento (possono essere concessi quali aiuti de minimis o quali aiuti in esenzione)
  • b) prestiti partecipativi diretti alla ricapitalizzazione di società di capitale da realizzare attraverso la reintegrazione da parte dei soci della quota capitale delle rate pagate per il rimborso del prestito, mediante versamento di denaro o accantonamento di utili d’esercizio, a fronte della corrispondente deliberazione di un aumento del capitale sociale ovvero di un futuro aumento di capitale sociale di importo pari a quello del prestito partecipativo accordato (sono concessi quali aiuti de minimis)
  • c) prestiti partecipativi diretti alla capitalizzazione di impresa costituita in forma di società di capitale risultante dalla trasformazione di impresa costituita in forma di società di persone o impresa individuale iscritta nel Registro delle imprese (sono concessi quali aiuti de minimis).

Le iniziative di investimento possono essere di tre tipi:

  • 1) creazione di un nuovo stabilimento, estensione di uno stabilimento esistente, diversificazione della produzione di uno stabilimento esistente mediante prodotti nuovi aggiuntivi o trasformazione fondamentale del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente(i relativi finanziamenti agevolati possono essere concessi quali aiuti de minimis o quali aiuti in esenzione, a scelta del richiedente)
  • 2) acquisizione degli attivi direttamente connessi ad uno stabilimento, nel caso in cui lo stabilimento sia stato chiuso o sarebbe stato chiuso qualora non fosse stato acquisito(i relativi finanziamenti agevolati possono essere concessi quali aiuti de minimis o quali aiuti in esenzione, a scelta del richiedente)
  • 3) realizzazione di tipologie di iniziative d’investimento diverse da quelle elencate ai numeri 1) e 2), dirette allo sviluppo e al rafforzamento aziendale, come per esempio, la mera sostituzione di macchinari esistenti con macchinari nuovi o la mera installazione di impianti per il risparmio energetico, l’ammodernamento di uno stabilimento esistente, ecc. la mera installazione di impianti per il risparmio energetico (i relativi finanziamenti agevolati possono essere concessi soltanto quali aiuti de minimis).

Nel caso di nuove imprese sono previsti inoltre speciali finanziamenti agevolati (che possono essere concessi quali aiuti de minimis o quali aiuti in esenzione, a scelta del richiedente) concernenti la realizzazione di:

  • a) iniziative “seed” di studio, valutazione e sviluppo di un progetto aziendale iniziale
  • b) iniziative “start up” concernenti lo sviluppo del prodotto e commercializzazione iniziale da parte di imprese che non hanno ancora venduto il proprio prodotto o servizio a livello commerciale e non stanno ancora generando profitto
  • c) acquisto di azienda o ramo d’azienda al fine del mantenimento sul mercato dell’attività economica relativa al complesso aziendale acquistato.

Le spese ammissibili e le caratteristiche dei finanziamenti agevolati dipendono dalla tipologia di iniziativa finanziabile.

TIPOLOGIA DEL PROCEDIMENTO

Le domande, redatte su appositi moduli, vanno presentate alle Banche convenzionate.

SPESE AMMISIBILI

Per le iniziative di investimento sono ammissibili le seguenti spese:

  • a) acquisto della proprietà o di diritti reali di godimento di terreni;
  • b) acquisto della proprietà o di diritti reali di godimento, costruzione, ampliamento, ammodernamento, ristrutturazione di immobili, costi per la progettazione e la direzione dei lavori entro il limite del 10 per cento del totale della spesa ammissibile cui tali costi si riferiscono, sistemazioni ed opere esterne, compresi i piazzali per carico e scarico merci, i parcheggi e le strutture per la nautica da diporto;
  • c) costi relativi a piani di caratterizzazione, alla caratterizzazione ed alla effettuazione di bonifiche ambientali;
  • d) acquisto di impianti e macchinari, attrezzature, stampi, arredi, dotazioni d’ufficio ed automezzi, nuovi di fabbrica;
  • e) acquisto di diritti di brevetto, di licenze, di know-how, di conoscenze tecniche non brevettate, di diritti di utilizzazione di nuove tecnologie produttive e programmi informatici;
  • f) spese concernenti l’esecuzione di studi e l’acquisizione di consulenze esterne per l’introduzione sul mercato di nuovi prodotti o di un prodotto esistente su nuovi mercati e per il ricorso a nuovi sistemi e tecniche di gestione aziendale;
  • g) spese concernenti i costi di acquisto di attivi da terzi che non hanno relazioni con l’acquirente, purché la transazione sia avvenuta a condizioni di mercato, come attestato da perizia di stima redatta da esperto indipendente rispetto all’impresa richiedente scelto dalla Banca convenzionata.

LIBERI PROFESSIONISTI

Nel caso di iniziative realizzate da liberi professionisti, le spese di cui alle lettere a), b) e c), sono ammissibili soltanto se riguardano sedi diverse dalle abitazioni del beneficiario.

INIZIATIVE “SEED” E “START UP”

Nel caso di iniziative “seed” e “start up” sono ammissibili le stesse spese ammissibili per le iniziative di investimento (esclusa quelle di cui alla suddetta lettera g) ed inoltre le spese concernenti i costi amministrativi di costituzione dell’impresa, l’esecuzione di studi e l’acquisizione di consulenze e servizi esterni, compreso l’utilizzo di laboratori non disponibili presso il beneficiario, la progettazione e realizzazione di siti internet, nonché, nella percentuale massima del 60 per cento del loro ammontare, i costi del personale impiegato nel corso dell’anno successivo alla presentazione della domanda di attivazione dell’intervento.

ACQUISTO DI AZIENDA O RAMO D’AZIENDA

Nel caso di iniziative di acquisto di azienda o ramo d’azienda al fine di mantenimento dell’attività economica sono ammissibili le stesse spese ammissibili per le iniziative di investimento.

Le spese devono essere sostenute dopo la presentazione della domanda di finanziamento, tranne nel caso di intervento di agevolazione in regime “de minimis”, per il quale sono ammissibili le spese sostenute a partire dal 1° gennaio dell’anno precedente alla domanda di finanziamento.

FINANZIAMENTO AGEVOLATO

Caratteristiche dei finanziamenti agevolati

DURATA

In generale, i finanziamenti a valere sul Fondo per lo sviluppo hanno una durata massima di 25 anni.

  • I finanziamenti per la realizzazione delle iniziative “seed” e “start up” e delle iniziative di acquisto di azienda o ramo d’azienda al fine di mantenimento dell’attività economica, hanno invece durata compresa tra 3 e 5 anni.
  • I prestiti partecipativi hanno una durata massima di dieci anni, eccezion fatta per quelli concessi a favore di imprese che svolgono le attività economiche incluse nella sezione F “costruzioni”, divisioni n. 41 “costruzione di edifici”, n. 42 “ingegneria civile” e n. 43 “lavori di costruzione specializzati” della classificazione delle attività economiche Ateco 2007, che hanno durata massima pari a 15 anni.

FINANZIAMENTO MASSIMO

Salva la possibilità di richiedere finanziamenti di importo minore, i finanziamenti a valere sul Fondo per lo sviluppo assicurano una copertura massima dell’80% del programma di investimento ritenuto ammissibili

  • (nel caso in cui l’agevolazione è concessa ai sensi dell’articolo 14 del regolamento dell’Unione europea n. 651/2014 la copertura massima è pari al 75% del programma di investimento ritenuto ammissibile).
  • I finanziamenti concessi per la realizzazione delle iniziative “seed” e “start up” e delle iniziative di acquisto di azienda o ramo d’azienda al fine di mantenimento dell’attività economica, possono coprire fino al 90% del programma di investimento ritenuto ammissibile.
  • I prestiti partecipativi coprono il 100% dell’importo dell’aumento di capitale.

L’ammontare minimo dei finanziamenti a valere sul Fondo per lo sviluppo è pari a 10 mila euro, quello massimo è pari a 500 mila euro.

  • L’importo massimo dei finanziamenti a valere sul Fondo per lo sviluppo in essere a favore del medesimo beneficiario è pari a 2 milioni di euro.
  • Nel caso in cui le iniziative finanziate riguardino lo svolgimento delle attività economiche di cui all’allegato E al regolamento di attuazione (commercio, alloggio e altri servizi), l’ammontare massimo dei finanziamenti a valere sul Fondo per lo sviluppo è pari a 4 milioni di euro e l’importo massimo dei finanziamenti a valere sul Fondo per lo sviluppo in essere a favore del medesimo beneficiario è pari a 8 milioni di euro.

DOMANDE

A sportello

 

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA  PULSANTE CHIEDI PRE FATTIBILITA GRATUITA 200

 

 

 
 
FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO PRIVATI

 

 

Campania Contributi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

INVITALIA ON BANNER 800

 

 

LIQUIDITà 800

  

 

SMART START BANNER 800X115

  

 

FINANZIAMENTI PRIVATI 800

   

 

SABATINI 2020 2024 800 

 

TI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE DI UN ALTRA REGIONE?

VISITA IL SITO DI ITALIA CONTRIBUTI

ITALIA CONTRIBUTI

 VISITA ANCHE I NOSTRI SITI REGIONALI

- LombardiaContributi.it

- PiemonteContributi.it

- VenetoContributi.it

- ValledAostaContributi.it

- LiguriaContributi.it

- TrentinoAltoAdigeContributi.it

- FriuliVeneziaGiuliaContributi.it

- EmiliaRomagnaContributi.it

- ToscanaContributi.it

- UmbriaContributi.it

- MarcheContributi.it

- LazioContributi.it

- AbruzzoContributi.it

- MoliseContributi.it

- CampaniaContributi.it

- PugliaContributi.it

- BasilicataContributi.it

- CalabriaContributi.it

- SiciliaContributi.it

- SardegnaContributi.it


Logo Italia Contributi

® ITALIA CONTRIBUTI E' UN MARCHIO REGISTRATO E PROTETTO
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione

 

 

 

 

 

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA  PULSANTE CHIEDI PRE FATTIBILITA GRATUITA 200

250 FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO PRIVATI

NUOVA SABATINI

NUOVA SABATINI 2024 250

INVITALIA ON 400

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

PRESTITO SCORTE E CAPITALE CIRCOLANTE

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 250X250

IMPRESE SOCIALI

MISE IMPRESE SOCIALI 250

CONTRATTI DI SVILUPPO

CONTRATTI DI SVILUPPO 4.0 2018

FINANZIAMENTO SU ANTICIPO FATTURE

anticipo fatture 90 in 48 ore

 

INVITALIA ON 400

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

PULSANTE FINANZIAMENTO LIQUIDITA

250 FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO PRIVATI

NUOVA SABATINI: ACQUISTO ATTREZZATURE E BENI STRUMENTALI

NUOVA SABATINI 2017 2018

Iscriviti alla Newsletter

IMPRESE AGROINDUSTRIALI

CONTRATTO DI SVILUPPO AGROINDUSTRIALE 250

NUOVA SABATINI

NUOVA SABATINI 2024 250

MISE: Grandi progetti Ricerca & Sviluppo

RICERCA E SVILUPPO MISE

PULSANTE FINANZIAMENTO LIQUIDITA

INVITALIA ON 400

NUOVA SABATINI

NUOVA SABATINI 2024 250

FONDI BEI

FINANZIAMENTI FONDI BEI 2018 PER LE PMI

AREA DI CRISI INDUSTRIALE DI TRIESTE

Trieste.AreaDiCrisi.2

AREE DI CRISI INDUSTRIALE

aree di crisi sportelli aperti

contributi alle imprese artigiane

friuli venezia giulia artigianato cata

PROGETTI DI ASSISTENZA A FAVORE DELLE VITTIME DELLA TRATTA

VITTIME DELLA TRATTA

250 FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO PRIVATI

Iscriviti alla Newsletter

IMPRESE SOCIALI E ONLUS

MISE ECONOMIA SOCIALE

FRIULI VENEZIA-GIULIA RIMOZIONE AMIANTO IMPRESE

friuli venezia giulia bonifiche aMIANTO

MIUR: RICERCA E SVILUPPO SPERIMENTALE

MIUR BANDO RICERCA E SVILUPPO SPERIMENTALE

NO PROFIT ONLUS IMPRESE SOCIALI

MISE ECONOMIA SOCIALE

MISE, AZIENDE VITTIME DI MANCATI PAGAMENTI:

finanziameti.alle.pmi.vittime.di.mancati.pagamenti

PROGRAMMA EUROPEO ENI CBC BACINO DEL MEDITERRANEO

ENI CBC MED CALL OPEN

ACCOGLIENZA MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI

Ministero.Interno.Prima.Accoglienza.MinoriStranieri.Non.Accompagnati 2017

FRIULI VENEZIA-GIULIA ACQUISTO MACCHINE UTENSILI E DI PRODUZIONE

FRIULI MACCHIE E IMPIANTI

Iper e super ammortamento

SUPER AMMORTAMENTO E IPER AMMORTAMENTO

PACCHETTO GIOVANI

FRIULI VENEZIA GIULIA PSR PACCHETTO GIOVANI

POR FESR CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER ICT

FRIULI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER ICT

AGRITURISMO, FATTORIE DIDATTICHE E AGRICOLTURA SOCIALE

FRIULI VENEZIA GIULIA AGRITURISMO FATTORIE DIDATTICHE

Iscriviti alla Newsletter gratuita

LIFE (2014-2020) Programma per l’ambiente e l’azione per il clima

AMBIENTE.PROGRAMMA.LIFE

INVITALIA SELFIEMPLOYMENT

INVITALIA.SELFIEMPLOYEMENT

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

 

FONDI EUROPEI

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE
fino a 12.500.000 euro

FONDI BEI

FONDI.BEI

PER LE IMPRESE ITALIANE

CHIEDI INFORMAZIONI

 

Internazionalizzazione: Programmi di inserimento sui mercati esteri

INTERREG ITALIA-SLOVENIA 2014-2020

interreg.italia.slovenia.250

Ismea: Subentro e Ampliamento in Agricoltura

ISMEA NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI IN AGRICOLTURA

NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI

START UP NUOVE IMPRESE

finanziamenti a tasso zero

fino a 1.500.000

ISMEA.NUOVO.INSEDIAMENTO.GIOVANI.AGRICOLTURA.250

Chiedi informazioni

 

Iscriviti alla Newsletter gratuita

MOSTRA AGEVOLAZIONI VIGENTI NAZIONALI

Iscriviti alla Newsletter gratuita

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONII

RICHIEDI INFORMAZIONI

 

VISITA ITALIA CONTRIBUTI

VI INTERESSANO I CONTRIBUTI PER ALTRE REGIONI?

logobisbordino.250

CLICCA E VEDI LE ALTRE REGIONI

Iscriviti alla Newsletter gratuita

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI